NOWTRENDING

 

LE ULTIME NOVITÀ E TENDENZA SU FILM E SERIE TV

Quali sono le ultime uscite del momento? Scopriamo insieme le novità delle ultime settimane sulle maggiori piattaforme di streaming.

Tre sono le serie televisive più chiacchierate del momento: il young adult fantasy Tenebre e Ossa, la seconda stagione dell’acclamata High School Musical: The Musical: La serie e la provocante Halston dedicata all’omonimo stilista. Ma analizziamonle nel dettaglio.

Tenebre e Ossa è una serie televisiva prodotta e distribuita da Netflix, basata sull’omonima trilogia letteraria dell’autrice Leigh Bardugo e sulla duologia di Sei di Corvi sempre della stessa scrittrice. La vicenda è ambientata in un mondo immaginario devastato dalla guerra. La trama è la seguente: il regno di Ravka (che evoca fortemente l’Impero russo) è diviso a metà da una immensa coltre oscura, la cosiddetta “Faglia”, nella quale abitano mostri sanguinari; essa rende quasi impossibili i collegamenti tra una metà e l’altra del paese. La Faglia, originata secoli addietro dall’Eretico Nero, un potente grisha, una persona in grado di dominare la magia, e dotato dei poteri dell’ombra ha mpedito infatti quasi ogni forma di comunicazione tra le due terre. Una profezia vuole che proprio un grisha, chiamato Evocaluce, un giorno distruggerà la Faglia grazie a poteri derivanti dalla luce. Il cast presenta numerosi volti alla loro prima esperienza, ma la punta di diamante è sicuramente rappresentata dall’attore Ben Barnes, nella veste dell’antagonista della vicenda e, che grazie al suo carisma, è già stato eletto a nuovo white guy del mese dagli utenti di Twitter.

La seconda stagione di High School Musical: The Musical: La serie è invece, attualmente uno dei prodotti di punta di casa Disney+ soprattutto grazie alla nascente stella della musica Olivia Rodrigo e ai numerosi gossip legati alla vita amorosa della ragazza e della chiacchieratissima storia con la sua co-star Joshua Bennet. La serie in generale, riprende e rivisita le vicende dell’omonima trilogia cinematografica della prima decade degli anni Duemila e racchiude in sé molti elementi che sicuramente fanno impazzire i più nostalgici come la presenza di numerose performance musicali e un tono leggero e allegro.

Halston è, a nostro avviso, una delle proposte più interessati degli ultimi mesi. La miniserie, composta da cinque episodi e distribuita da Netflix, racconta il dietro le quinte e l’universo artistico del noto stilista Roy Halston, fondatore dell‘omonimo marchio e simbolo di lusso e prestigio degli anni Settanta e Ottanta. Sebbene la serie sia già stata ampiamente definita come faziosa dagli stessi protagonisti della vicenda, l’estetica del prodotto è assolutamente magnetica e accattivante all’occhio dello spettatore.

Altro prodotto da segnalare è Veleno, serie che segue l’inchiesta del giornalista Paolo Trincia sul caso dei “diavoli della bassa modenese”. Questa è un agghiacciante racconto di cosa accadde una specifica notte del luglio 1997, quando la polizia scoprì una rete di pedofili, seguiti da casi di satanismo, che sconvolsero l’Italia. Disponibile su Amazon Prime Video dal 25 maggio, la serie è attualmente nelle serie in evidenza della piattaforma e ci sentiamo di consigliarne caldamente la visione.

Altra opera disponibile su Amazon Prime Video è Panic, serie televisiva composta da dieci episodi e che segue le vicende di un gioco mortale diffuso in una cittadina rurale degli Stati Uniti. Il target è quello teen/young adult, ma il prodotto potrebbe rivelarsi perfetto per una serata leggera in compagnia di amici.

Per ultimo abbiamo lasciato il film più discusso degli ultimi giorni: Il Divin Codino, film che racconta la vita privata del celebre calciatore Roberto Baggio, interpretato da un magistrale Andrea Arcangeli. Stanno facendo il giro dei social in queste ore le immagini e i video dello stesso calciatore commosso di fronte all’opera, il che ne fa trasparire sicuramente il valore sentimentale e morale. Da questa pellicola traspare sicuramente l’estrema stima e rispetto nei confronti di una persona che è, nella cultura italiana, non solo una delle colonne portanti dell’immaginario calcistico, ma un modello di riferimento per tantissimi giovani sognatori.

 

Di Francesca Di Pasquo, 01/06/2021