GOMORRA: un'era che fatica a tramontare

 

Nata da un’idea di Roberto Saviano e tratta dal suo stesso omonimo romanzo, Gomorra è la più famosa tra le serie italiane nel mondo, una vera pietra miliare, ormai un fenomeno tutto planetario.

Prodotta da Sky e Cattleya in collaborazione con Beta Film, Gomorra, grazie ad una scrittura bilanciata ed a personaggi iconici, ha conquistato il pubblico internazionale, ottenendo grandi riconoscimenti ed un successo inarrestabile, le cui attribuzioni sono rintracciabili nelle sue stesse effervescenti peculiarità. Gomorra è un’autentica rappresentazione del male assoluto, senza alcuna retorica o alienabili perversioni. 

Un cult, unico nel suo genere, che ha saputo raccontare con gli occhi dei criminali, Napoli, una città che come nessun’altra, celebra l’eterna danza tra vita e rinascita, tra le sue mille e nefaste contraddizioni. Ma adesso, le conquiste dei Savastano, i dolori di Ciro Di Marzio e le battaglie di Sangueblu stanno per giungere alla loro naturale conclusione con la quinta ed ultima stagione di Gomorra, un commiato sofferto, ma decisamente inevitabile. Nuovi scenari, vendette, vecchie e nuove alleanze, costringeranno lo spettatore a processare con attenzione ogni dettaglio, una conclusione che si rispetti per la fine di un’era, che fatica a tramontare.

Articolo di Raffaella Stella, 17 novembre 2021