Alfonso Cuarón sul red carpet del Festival Del Cinema Di Roma

 

Alfonso Cuarón, anche lui amante indiscusso del Cinema Italiano di Ettore Scola, Mario Monicelli, Federico Fellini, Pierpaolo Pasolini, Paolo Taviani (ieri sera presente in sala) e molti altri, è il primo regista messicano ad aver ricevuto l’Oscar alla miglior regia.

Durante la settima giornata del Festival Del Cinema Di Roma, si è potuto assistere ad un incontro ravvicinato con il regista sul nostro Cinema, che è entrato a far parte della sua vita fin dall’infanzia: “Ero in casa da solo con mio cugino e potevamo finalmente guardare la tv da soli. Scegliemmo di guardare Ladri di bicicletteperché pensavamo fosse un film d’azione. Mi ha rivelato un concetto di cinema del tutto nuovo”, ha detto.

Curaón, infatti, ha stilato la seguente “classifica” dei film che hanno segnato la sua vita:

  1. Padre Padrone”, di Vittorio e Paolo Tavani del 1977; un film, ha spiegato, “fondamentale nella mia vita, c’è una umanità profonda, approccio mistico, disciplina marxista ma senza retorica”.
  2. I nuovi mostri”, di Mario Monicelli del 1977; “Monicelli, Scola e Risi sono i grandi registi della commedia Italiana. In loro e altri autori non c’è solo commedia ma anche l’osservazione sociale e una critica fortissima al carattere italiano, che poi si è andata perdendo…” ha detto.
  3. C’eravamo tanto amati”, di Ettore Scola del 1974; parlando di Scola, Cuarón dice,”Questo credo sia il film più bello sul trascorrere del tempo. La differenza fra la scheggiatura italiana e quella americana? Quella italiana è più realista ed il centro è sempre l’umanità”.
  4. Salvatore Giuliano”, di Francesco Rosi del 1962
  5. Respiro”, di Emanuele Crialese del 2002
  6. Lazzaro Felice”, di Alice Rohrwacher del 2018
  7. Dillinger è morto”, di Marco Ferreri del 1969; Ferreri per lui è “uno degli autori più sovversivi del cinema, fa una diagnosi precisa della società e della crisi del maschio”
  8. Le quattro volte”, di Michelangelo Frammartino del 2010

 

Articolo di Leonardo Rosalba, 21/10/21